• Abbattitori di temperatura commerciali a Cuneo

    Per la corretta conservazione dei prodotti alimentari


    Abbiamo realizzato una gamma completa di abbattitori di temperatura commerciali a Cuneo, idonei a garantire la qualità degli alimenti e la loro durata nel tempo. Sono ideali per tutte le tipologie di attività, da gastronomie e panetterie a pasticcerie e gelaterie.

  • I nostri abbattitori di temperatura

    I nostri prodotti coniugano un'estetica curata con una lunga affidabilità e alte performance, che assicurano un sensibile risparmio dei costi di gestione.

    I nostri abbattitori sono realizzati con una struttura in acciaio inox AISI 304, con isolamento in poliuretano ad alta densità senza uso di CFC (cloro, fluoro e carbonio). Sono disponibili con spessori da 55 a 80 mm, per un elevato isolamento termico.

    Le strutture interne ed esterne sono studiate per garantire la migliore igiene e una facilità di pulizia. Per soddisfare ogni esigenza, le capacità delle teglie e dei carrelli variano in base al modello.

    Tutti i nostri abbattitori di temperatura vengono progettati e realizzati dopo un sopralluogo da parte dei nostri tecnici. Vogliamo infatti assicurarci che i nostri prodotti si adattino perfettamente all’ambiente esterno in cui devono essere posizionate.


  • I vantaggi dell'impiego di un abbattitore

    Gli abbattitori di temperatura servono a raffreddare rapidamente gli alimenti portandoli in poco tempo dalla temperatura di cottura a 3°C. Questo trattamento ha l'indubbio vantaggio di prolungare la vita media dei cibi, in quanto la crescita batterica al loro interno ha il suo piccolo tra gli 8 e i 68°C.

    Inoltre, gli abbattitori permettono anche di surgelare i prodotti alimentari evitando la formazione i macro-cristalli al loro interno.

    L'uso dell'abbattitore è previsto anche da alcune norme comunitarie come i Regolamenti 852/2004 e 853/2004. Inoltre, una circolare del Ministero della Sanità del 1992 ne prescrive l'utilizzo per rendere idoneo alla commestibilità nei locali pubblici il pesce crudo, che deve essere portato a una temperatura di almeno -20°C per un periodo minimo di 24 ore, onde eliminare il pericolo di intossicazione da anisakis.